Le pastine

Ho conosciuto le pastine (sas pastas de su carrasegare de Bosa) da una mia amica che fa parte del gruppo facebook “La in tavola”, Lei si chiama Maria e vi consiglio di seguire il suo profilo facebook perchè troverete davvero delle ricette fantastiche, cliccate qui per seguire Maria. Come avrete capito dal sottotitolo sono dolci tipici del di Bosa, bellissimo centro costiero della nostra Sardegna e fino alla pubblicazione di Maria io non le conoscevo proprio, ma dopo averle viste e averla contattata gentilmente mi ha fornito tutto il necessario per la pubblicazione, grazie Maria.
Vediamo adesso cosa ci occorre e come procedere per le pastine …

Le pastine
  • Difficoltà
  • CostoEconomico
  • Metodo di cotturaForno
  • Italiana

Ingredienti

Per le pastine:

  • 1 kgdi farina 00
  • 400 gdi zucchero semolato
  • 4 intere
  • 2 bustinedi vanillina
  • 1 bustinadi per dolci
  • La scorza di 2 limoni o arance
  • 20 gdi ammoniaca
  • 1 bicchieredi latte
  • 200 gdi strutto

Per la glassa:

  • 1albume
  • q.b.di zucchero a velo
  • q.b.di codette colorate

Preparazione

Per le pastine:

  1. Lavorare per prima cosa lo zucchero con le uova, aggiungere la buccia dei limoni e delle arance, e procedendo poco per volta anche la farina, le bustine, lo strutto tiepido e infine l‘ammoniaca sciolta nel latte tiepido.

  2. Se l‘impasto dovesse risultare molto morbido potete aggiungere un pò di farina finché non si ottiene un impasto morbido sì ma non appiccicoso!

Per la glassa:

  1. Su un piatto versate un albume e su di un altro un pò di zucchero semolato con le codette colorate. Lavorate il tutto e coprite con la glassa così ottenuta le pastine; a questo punto potete infornare.

  2. Infornate a 160 °C su forno statico per una decina di minuti, il tempo non è preciso perché a seconda del forno può variare di un paio di minuti.

Una vera bontà

Le pastine di Bosa sono una vera bontà, spero quanto prima di trovare il tempo di prepararle e sono sicuro che spariranno subito.

per gli acquisti …

Le formine per i nostri biscotti non sono mai abbastanza, meglio averne sempre una buona scorta con tante forme diverse, ecco il mio consiglio.

Un altro dolce tipico del carnevale in Sardegna?

Ovviamente i fatti fritti, o come vengono chiamati in certe zone i parafrittus, ecco di seguito un paio di ricette:

Fatti fritti Sardi;

Frittelle del pasticcere.

/ 5
Grazie per aver votato!
(Visited 2.248 times, 1 visits today)
No tags for this post.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: