Pizzette al taglio

Ma quanto sono buone le Pizzette al taglio ??? Sono sempre le mie preferite, oltre alla bontà uniscono la praticità di poterle mangiare anche fuori dalla pizzeria, mentre si fa una bella passeggiata.
Praticità e gusto si uniscono grazie a queste pizzette. La ricetta di cui parliamo oggi ci è stata gentilmente fornita dalla nostra amica Dana (danafoddis90), e vi consiglio di seguire il suo account Instagram, troverete tantissime ricette davvero interessanti; per visitare la sua pagina Instagram cliccate qui.
Vediamo adesso come procedere alla preparazione di queste sfiziosissime pizzette al taglio …

Pizzette al taglio
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgdi farina 00 per pizza (Una forza media, consiglio la Garofalo pacco nero con scritto W260)
  • 500 gdi acqua
  • 2 cucchiaidi olio extra vergine di oliva
  • 25 gdi sale
  • 5 gdi lievito

Pe il condimento:

  • q.b.di pomodoro (da abbinare a tutti i gusti)

I gusti che potete preparare:

  • Margherita
  • Tonno, cipolle rosse e mozzarella
  • Capperi, acciughe e mozzarella
  • Formaggio di capra e pancetta

Preparazione

  1. Impastare tutto insieme mettendo solo alla fine il sale. Impastate prima con un cucchiaio di legno, lasciate 5 minuti e rovesciate su un piano leggermente infarinato. Lavorate spolverando di farina. Lasciate riposare coperta da una ciotola per 5 minuti.

  2. Dividete l’impasto in 4 parti, circa 400 gr per pagnotta. Escono 4 teglie con 20 pizzette ripiegate. Lasciate lievitare.

    Se lasciate l’impasto dentro il forno con la luce accesa, in modo da accelerare la lievitazione bastano tre ore;

  3. Più correttamente potete lasciare l’impasto a temperatura ambiente anche fino a sette ore, magari lo preparate dopo pranzo così sarà pronto per la cena.

  4. Una volta che l’impasto ha lievitato, provvedete a stenderlo sulla teglia, va benissimo anche quella classica del forno (la nera), oliatela per bene con olio di semi e sopra l’impasto mettete solo il pomodoro.

  5. Passati circa 8 minuti controllate se la pizza è staccata dalla teglia, altrimenti aiutatevi con una spatola.

  6. Finite di condirla a piacere e lasciate in forno per altri 5 minuti. Non esagerate con il condimento. È l’eccesso di pomodoro o di mozzarella che le fa rimanere crude

  7. Ricordate sempre di mettere la teglia nel ripiano alto dopo quello centrale, non in quello basso o si brucerà prima della cottura.

Fantastiche

Grazie Dana, buonissima questa ricetta delle pizzette al taglio, mi raccomando amici lettori seguitela sempre nel suo profilo Instagram per restare sempre aggiornati sulle sue tantissime e buonissime preparazioni, vi ricordo di nuovo di cliccare qui per poterlo fare.

Problemi con le teglie?

Le vostre preparazioni, dolci o salate che siano vi danno problemi appiccicandosi alla teglia? ecco la soluzione, potete farvi in casa lo staccante per teglie e conservarlo per ogni volta che ce ne sarà bisogno.

Come fare? cliccate qua e lo scoprirete.

/ 5
Grazie per aver votato!
(Visited 122 times, 1 visits today)
No tags for this post.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: