Vasocottura

VasocotturaSi potrebbe pensare che la Vasocottura sia la moda del momento, e invece no, questa tecnica è veramente antica, alle origini della cucina; solo che magari invece dei vasetti di venivano usate le anfore … ma la tecnica di cottura è la stessa.

Eppure, da noi solo ultimamente sta prendendo davvero piede, una cosa è sicura, da quando lo chef Cristian Mometti pubblicò il suo “Vasocottura” molti hanno voluto cimentarsi in questo metodo di cottura – Il vocabolario Treccani ha inserito il neologismo “Vasocottura” nel 2017 -.

La vasocottura può essere eseguita in modalità diverse, ma sopratutto al microonde e a bagnomaria; c'è chi usa addirittura la per far cuocere i cibi durante il lavaggio, ma questa tecnica non è molto consigliata perchè è difficile tenere il controllo della temperatura e quindi della cottura. Un altro sistema è quello di eseguirla al forno, ovviamente con le dovute precauzioni.

Nel caso che il piatto che volete preparare abbia ingredienti di non rapida cottura potete eseguire una pre-cottura che andrà poi terminata in vaso.

Per quale motivo la Vasocottura è indicata in alcune occasioni? Perchè questa tecnica permette ai cibi di mantenere la loro fragranza e la giusta consistenza; ma anche i colori dei cibi restano inalterati rispetto ad altri metodi di cottura, grazie alla velocità di esecuzione, ma la cosa più importante è che gli grazie alla velocità di cottura non disperdono i loro come ad esempio le vitamine.

(Visited 289 times, 1 visits today)