Trippa alla Sarda

La Trippa alla Sarda è uno dei tanti piatti tipici di questa bellissima isola; la trippa è formata dagli stomaci di bovini e suini, nella ricetta sarda viene utilizzato il “Rumine”, cioè il primo dei quattro stomaci del vitello.
Vediamo cosa ci occorre per realizzare in casa questa ricetta: la trippa, delle cipolle, pomodori, olio extra vergine di oliva, qualche foglia di menta, il pecorino sardo ed il sale.

Tra una ricetta e l’altra vi consiglio di seguire Sardegna Punto Radio, potete farlo attraverso il loro profilo Instagram e la loro pagina Facebook.

Vediamo adesso nel dettaglio le dosi e la modalità di preparazione per la trippa alla Sarda:

Sponsorizzato da Sardegna Punto Radio

Trippa alla Sarda
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgdi trippa di vitello ((il primo dei quattro stomaci))
  • 600 gdi pomodori
  • 180 gdi pecorino sardo grattugiato
  • 100 mldi olio extra vergine di oliva
  • 1cipolla (tritata non troppo finemente)
  • fogliedi menta

Preparazione

  1. La prima cosa da fare è quella di lavare molto accuratamente la trippa, lasciatela per diversi minuti sotto l’acqua corrente ed assicuratevi che tutte le impurità siano state rimosse.

  2. Una volta ben pulita mettetela su di un tagliere e fatela a listarelle, mettetela poi in una pentola abbastanza capiente e lasciatela andare a fuoco medio per 4 ore.

  3. Nel frattempo in un altro pentolino portiamo ad ebollizione abbastanza acqua tanto quanto basta per immergerci i pomodori per un minuto. Una volta sbollentati leviamogli la pelle e facciamoli a cubetti avendo cura di eliminare anche i semi assieme all’acqua di cottura.

  4. Prendiamo adesso un tegame, versiamoci dentro l’olio extra vergine di oliva e quando questo comincia ad essere bello caldo immergiamoci le cipolle tritate un po grossolanamente ed i pomodori, aggiustiamo di sale e lasciamo andare a fuoco medio.

  5. Dopo 20-25 minuti aggiungiamo al tegame la trippa, dopo averla scolata e facciamo cuocere ancora per una quindicina di minuti a tegame coperto.

  6. Assaggiamo la trippa e se questa ha la consistenza desiderata aggiungiamo le foglie di menta spezzettate con le mani ed il pecorino sardo grattugiato, amalgamiamo il tutto a fuoco spento e serviamo ben caldo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
(Visited 4.809 times, 4 visits today)