Scopriamo i peperoncini più piccanti

Scopriamo i peperoncini più piccantiScopriamo i peperoncini più piccanti. Il peperoncino nelle nostre cucine è forse uno degli più temuti, basta esagerare un pochetto e rischiamo di rovinare un buon piatto. Ma è per tutti così? decisamente no, anzi, ci sono ceri e propri estimatori della super piccantezza, scopriamo i peperoncini più piccanti ma attenzione, come ogni classifica che si rispetti anche questa è mutevole.

Ogni tanto infatti salta fuori una nuova varietà di peperoncino che scalza la precedente; ma come si fa a misurare la piccantezza di un peperoncino? la si misura con la di Scoville.

Tutti i peperoncini appartengono al genere “Capsicum” e contengono diverse sostanze tra cui sopratutto la “Capsaicina” ed è proprio questa sostanza la responsabile che ci provoca la sensazione di bruciore.

La scala di Scoville quindi indica la quantità di capsaicina contenuta in un determinato peperoncino; l’unità di misura della scala è la “SHU” (Scoville Heat Units), la scala prende il nome dal suo ideatore Wilbur Scoville e risale al 1912.

La classifica:

Vediamo adesso di capire quali sono i peperoncini più piccanti, come detto in precedenza questa classifica può variare nel tempo, e di conseguenza sarà aggiornata appena si riterrà necessario; c’è da dire anche un altra cosa, la stessa varietà di peperoncino, se coltivata in zone diverse può risultare molto differente a livello di SHU, molto dipende infatti anche dal suolo sul quale il peperoncino è coltivato.

  • Al 10° posto troviamo il ;
  • al 9° posto il Ghost Chili, noto anche come ;
  • l’ottava posizione è del , che può vantarsi di essere stato nel corso del 2011 il peperoncino più piccante;
  • al 7° posto ecco il Dorset Naga con un valore medio di 1 milione di SHU;
  • il 6° posto invece è del Seven Pod Chocolate, dal gusto lievemente amarognolo oltre che esplosivo;
  • in 5° posizione il , molto aromatico, ma occhio alle papille gustative;
  • al 4° posto il Trinidad Scorpion Butch, un altro ex campione di piccantezza.

E siamo così arrivati al podio, a questo punto la premessa è d’obbligo, certi peperoncini oltre che ad essere pericolosi per la nostra bocca, lo sono anche per gli occhi, quindi per evitare di stroppicciarvi gli occhi con le dita, mettetevi i guanti e ricordatevi di levarli; ma attenzione anche alla fase di cottura, sono in grado di sviluppare vapori molto, molto forti.

Possibilmente evitate di fare il della situazione.

Ed ecco ora il podio.

Al 3° Posto troviamo Il Carolina Reaper, che è stato per diverso tempo al primo posto in classifica;

Al 2° Posto il Dragon’s breath. letteralmente il “respiro del drago”, ci sarà un motivo se viene chiamato così?

Al 1° Posto c’è lui, il , che nella scala Scoville misura 3,2 milioni di SHU, ed è capace di trasformare la vostra bocca nel’inferno!!!

Noi ve li abbiamo fatti conoscere, ma mi raccomando … andateci piano.

(Visited 162 times, 1 visits today)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: