Risotto alla Campidanese

Il Risotto alla Campidanese è un piatto veramente antico, ma anche molto importante, importante a tal punto che veniva addirittura preparato per cerimonie importanti, quali per esempio i matrimoni.
Questo perché sia pur con la facilità in cui potevano essere reperiti gli ingredienti, il suo insieme oltre che di bell’aspetto era anche molto, molto gustoso.
Ancora oggi comunque tantissime famiglie della zona lo ripropongono, sopratutto ai pranzi della domenica, proprio per la sua idea di comunità.
Ma vediamo adesso ingredienti e preparazione.

Risotto alla Campidanese
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gdi riso (preferite il vialone nano)
  • 300 gdi polpa di manzo
  • 200 gdi pomodori
  • 100 gdi pecorino sardo grattugiato
  • 100 mldi olio extra vergine di oliva
  • 3uova
  • 1cipolla
  • 1 cucchiaiodi prezzemolo
  • 1 fogliadi alloro
  • q.b.pangrattato
  • q.b.sale

Preparazione

Azioni preliminari

  1. Peliamo i pomodori; in un pentolino mettiam o abbastanza acqua, portiamola ad ebollizione e versiamo dentro i pomodori, basta giusto un minuto.

    Scoliamoli e mentre che sono ancora caldi peliamoli, tagliamoli in due e priviamoli anche dei semi e della loro acqua.

  2. Tritiamo l’aglio, il prezzemolo, la cipolla e la foglia di alloro;

    Grattugiamo il pecorino sardo.

    Ungiamo una deglia spennellando un po di olio extra vergine di oliva e rivestiamola con il pangrattato.

La preparazione del piatto

  1. Prendiamo la carne di manzo, facciamola a tocchetti e mettiamola in un tegame dal fondo anti aderente a soffriggere in olio extra vergine di oliva assieme al trito di cipolla, aglio e prezzemolo.

  2. Aggiungiamo anche la foglia di alloro tritata – se non vi piace ritrovarvela nel piatto, mettete la foglia intera e levatela una volta ultimata la cottura -, uniamo anche i pomodori pelati e fatti a tocchetti piccoli, aggiustiamo di sale e facciamo cuocere per una ventina di minuti, mescoliamo spesso per far amalgamare bene gli ingredienti.

  3. Nel frattempo in un’altra pentola abbastanza capiente lessiamo il riso in abbondante acqua salata. Una volta lessato scoliamolo e facciamolo raffreddare.

  4. Dal tegame leviamo i tocchetti di carne, i pomodori saranno diventati una salsa ed è arrivato il momento di aggiungere il riso, assieme alle uova intere ed al pecorino grattugiato.

  5. Ora prendiamo la teglia, e dopo averla unta e spolverata con il pangrattato versiamoci all’interno il composto, riempiamola a mò di crostata, cercando di far aderire il riso alle pareti ed al fondo in modo da poter disporre i pezzetti di carne al centro.

  6. Ricopriamo il tutto con altro pangrattato, un filo d’olio ed inforniamo a 180 °C in forno statico già caldo per un ora; una volta sfornato e lasciato raffreddare trasferite il vostro Risotto alla Campidanese in una terrina per presentarlo meglio.

Vuoi altre ricette tradizionali sarde?

In questa pagina troverai altre ricette tradizionali della Sardegna … clicca qui.

/ 5
Grazie per aver votato!
(Visited 285 times, 1 visits today)
No tags for this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: