Origlietas

Le Origlietas sono uno dei tanti dolci tipici della tradizione sarda, il loro nome varia da zona a zona dell’isola: orilettas, urigliettas, orulettas … ciò che non cambia è la loro bontà. Una volta dolce tipico del periodo di carnevale adesso è possibile trovarle praticamente in ogni periodo dell’anno, così come per il nome, ci possono essere anche delle leggere varianti sulla composizione degli ingredienti e sulla preparazione; la ricetta di oggi ci è stata fornita gentilmente dalla nostra amica Gianfranca, una vera maestra nella preparazione; ha anche un Bed & breakfast ad Olbia, “A due passi”, a tal proposito vi lascio il link per visitare la sua pagina facebook cliccando qui, e il suo profilo Instagram cliccando qui.
Mi raccomando, seguitela sempre … adesso vediamo ingredienti e preparazione, troverete anche un breve video sulla preparazione all’interno del mio canale YouTube cliccando qui.

Origlietas
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’impasto

  • 300 gdi semola rimacinata
  • 30 gdi strutto
  • 30 mldi latte (in alternativa acqua)
  • 2uova

Per completare – ricordatevi sempre che il miele deve essere il doppio dell’acqua

  • 2 cucchiaidi miele
  • 1 cucchiaiod’acqua
  • q.b.scorza d’arancia grattugiata

Preparazione

  1. Mettere in planetaria la semola, le uova, il latte tiepido e lo strutto, fate attenzione che la pasta sia ben lavorata, non deve risultare troppo morbida o troppo dura.

  2. Origlietas

    Procedete come da foto a fare le sfoglie con una sfogliatrice “numero 1”, con la rotellina fate le strisce di un cm scarso, e realizzate dei cerchi che poi unirete tra di loro.

  3. Dopo aver realizzato le origlietas dovete friggerle in abbondante olio bollente, facendo attenzione però a non bruciarle ma solo a dorarle.

E per finire …

  1. Una volta che avete finito di friggerle, in un pentolino preparate il necessario per terminare la preparazione.

  2. Origlietas

    Mettete nel pentolino il miele e l’acqua, ricordatevi che la quantità di miele deve essere sempre doppia rispetto all’acqua, aggiungete anche la scorza di arancia che avete grattugiato.

  3. Origlietas

    Quando il composto inizia ad addensare un po’ immergeteci poco per volta le Origlietas facendole insaporire nel miele avendo cura di girarle per ricoprirle bene.

Buonissime …

Fantastiche le origlietas di Gianfranca, vi ricordo che per il video potete cliccare qui; e vi rinnovo l’invito a visitare i social del suo B&B … trovate i links all’inizio della pagina.

Consigli per gli acquisti …

Il tagliapasta perfetto per ogni vostra preparazione? Ecco il mio consiglio.

/ 5
Grazie per aver votato!
(Visited 1.471 times, 1 visits today)
No tags for this post.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: