Liquore di mirto

Il Liquore di mirto ha il profumo dell’isola di Sardegna, ha il sapore della storia, una storia fatta di millenni, ha il gusto di una pianta che ci riporta indietro nel tempo e che ci fa apprezzare al meglio ogni pasto.
Ringraziamo per questa ricetta la nostra amica Pasqua Pasella, di cui parleremo alla fine della pagina, ma vediamo adesso come procedere per la preparazione del liquore di mirto.

Liquore di mirto
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gdi bacche di mirto (volendolo più forte ne potete usare anche 700 grammi.)
  • 1 ldi alcool 95°
  • 1.5 ldi acqua
  • 600 gdi zucchero

Preparazione

  1. Raccolte le bacche, lavatele bene e mettetele ad asciugare su un telo.

  2. liquore di mirto

    Una volta asciutte mettetele in un vaso di vetro e aggiungete l’alcool, che deve ricoprire completamente i frutti. Fate riposare per 2 settimane agitando di tanto in tanto il vaso.

  3. Trascorso questo tempo, scolate le bacche e mettetele in una garza pulita e, indossando un paio di guanti in lattice, strizzatele facendo ricadere il liquido nel resto dell’essenza.

  4. Potete strizzarle anche poche per volta, con una pressatura soffice.

  5. In una pentola mettete l’acqua e lo zucchero e portate a bollore, poi abbassate la fiamma e fate sobbollire per 3 minuti. Spegnete e lasciate raffreddare.

  6. Unite l’essenza alcolica allo sciroppo (quello ottenuto con acqua e zucchero). Amalgamate il tutto e mettete nelle bottiglie, filtrando con un colino a maglia fine.

  7. Se volete diminuire o aumentare la gradazione alcolica, modificate leggermente le proporzioni tra alcool e sciroppo.

Ringraziamenti …

Come detto all’inizio grazie alla nostra amica Pasqua per averci gentilmente inviato questa ricetta, ma vediamo come si descrive nel suo profilo Instagram:

Appassionata di cucina, con un debole per i dolci ”Il dolce è sempre una ❤coccola❤ che offriamo e che ci regaliamo”

Se volete sempre restare aggiornati sulle ricette di Pasqua vi invito a visitare il suo profilo su Instagram cliccando qui.

Volete altre ricette sarde? cliccate qui …

/ 5
Grazie per aver votato!
(Visited 514 times, 4 visits today)
No tags for this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: