La Pastella

pastellaLa è un composto colloso usato per avvolgere i cibi che vogliamo friggere. Gli ingredienti di base sono e farina con aggiunta, ai quali possiamo aggiungere a nostra scelta e a seconda del cibo che vogliamo “pastellare”: albumi, , lievito, gassata, e fecola. Lo scopo della Pastella è quello di avvolgere il cibo creando una e dorata, preservando all’interno l’umidità giusta per la cottura del cibo.

Tutti i liquidi che adoperiamo, vanno uniti alla farina mescolando per bene fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, nel caso che usiamo la birra o altri liquidi gasati, ricordiamoci sempre

frittura

 di unirli alla fine per evitare che l’anidride carbonica si disperda, vanificandone l’aggiunta.

Per evitare  che il cibo all’interno della pastella assorba l’ possiamo aggiungere all’impasto del ghiaccio, lo schock termico che questo causa permette la formazione quasi istantanea della crosticina croccante.

[nextpage title=”Pastella Semplice”]

Pastella semplice:
si può usare con pesci e verdura saporita, come melanzane, carciofi e zucchine.

  • farina q.b.
    acqua q.b.
[nextpage title=”Pastella con olio”]

Pastella con olio:
Questa pastella è indicata per la carne, le e anche per i funghi

  • 280gr di farina
    35gr di olio di oliva leggero
    4 bicchieri di acqua tiepida
    2 albumi
[nextpage title=”Pastella per la frittura di ”]

Pastella per frittura di pesce:

  • 180 g di farina 00
    1 uovo
    4 cucchiai di vino bianco secco
    1 cucchiaio di olio extravergine
[nextpage title=”Pastella per le ”]

Pastella per le verdure:

  • 250 cc di birra chiara
    2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
    180 g di farina 00
    1 pizzico di
    1 pizzico di pepe
(Visited 157 times, 1 visits today)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: