Frittelle di riso toscane

Le Frittelle di riso toscane sono sfiziosissime ma soprattutto buonissime, sono un po come le ciliegie, una tira l’altra. Questa ci è stata inviata dalla nostra amica Caterina, che ho conosciuto qualche giorno fa su instagram e gentilmente mi ha inviato la sua ricetta.
Vi consiglio di seguirla sul suo account instagram troverete tante interessanti, per farlo cliccate qui.
Ma vediamo adesso come procedere alla preparazione delle frittelle di riso toscane …

Frittelle di riso toscane
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Metodo di cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gdi riso originario
  • 1 ldi intero
  • 2uova medie
  • 100 gdi farina 0
  • 50 gdi farina di riso
  • 50 gdi burro
  • 1/2 bicchieredi vin santo (in alternativa potete usare il Rum)
  • 1 pizzicodi bicarbonato
  • 1 pizzicodi sale fino
  • 1scorza di limone
  • 1arancia (scorza e succo)
  • 50 gdi zucchero semolato (più lo zucchero necessario per cospargere le frittelle una volta pronte)
  • 1 baccadi vaniglia (altrimenti una bustina di vanillina)

Preparazione

  1. Iniziare la preparazione la sera precedente facendo bollire il con un pizzico di sale. Appena prende bollore aggiungere il riso, il burro a pezzetti, lo zucchero, la scorza grattugiata di un limone e di un’arancia e i semi della bacca di vaniglia. La vostra preparazione sarà pronta non appena il riso avrà assorbito interamente il latte.

  2. Lasciar raffreddare il composto in frigo per una notte in modo che assorba bene i vari aromi.

  3. La mattina seguente aggiungere il tuorlo delle uova, il Vin Santo, una puntina di bicarbonato, il succo dell’arancia e le due farine precedentemente setacciate. Per ultimi aggiungere, pochi attimi prima di friggere, gli albumi montati a neve ben ferma con lenti moventi dal basso verso l’alto in modo da mantenere il composto soffice e spumoso. (Nel caso in cui il composto risulti leggermente molle, aggiungere qualche cucchiaio di farina di riso)

  4. Riempire una pentola a bordi alti con abbondante olio di semi in modo che la frittella sia interamente coperta dall’olio. Aiutandosi con due cucchiaini versare l’impasto a piccole dosi nell’olio bollente, sarà pronta quando la superficie risulterà ben dorata. 

  5. Aiutandosi con una schiumarola porre le frittelle su un piatto ricoperto di carta gialla, questo passaggio aiuterà a rimuovere l’olio in eccesso. Cospargere infine le frittelle con abbondante zucchero semolato e…servire in tavola, il successo è assicurato!

Ottime !!!

Grazie ancora a Caterina per questa delle Frittelle di riso toscane, fatele perchè sono davvero super, ma vediamo adesso come Caterina si presenta ai nostri lettori:

Sono Caterina, una ragazza Toscana cresciuta con le mani in pasta, ricordo ancora quando da piccolina trascorrevo intere giornate a cucinare con mia nonna: grembiule, farina e tutto si trasformava in magia! Bè adesso la sua passione è passata a me, amo portare avanti le della tradizione, sperimentare sapori nuovi, riempire la casa di quei profumi che solo il buon cibo sa regalarci nella convinzione che cucinare per gli altri sia uno dei più grandi gesti d’amore.

Spero con questa di essere riuscita a portare sulle vostre tavole un po’ di profumo di Toscana.

Complimenti davvero, e sono sicuro che troveremo presto altre ricette della nostra amica su questo sito, intanto vi rinnovo l’invito a seguirla su Instagram cliccando qui.

Consigli per gli acquisti …

Stanchi delle solite formine per biscotti? Allora cliccate qui.

/ 5
Grazie per aver votato!
(Visited 85 times, 1 visits today)
No tags for this post.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: